Terroir Vino 2

Vi ho concesso un intero week end per riprendervi dalle fatiche della prima puntata di  Terroir Vino, ed eccoci pronti con la seconda.

Fatemi sapere che ve ne pare,ne trarrò un po’ di conforto nella canicola. Se non vi piace, fate finta di niente e non lo dite a nessuno.

Condividi questo post su

11 Commenti

  1. Bravò, bravò!
    Grazie Mauro, mettilo anche “di là” quando hai un momento che lo rilanciamo 🙂

    Ciao, Fil

    Rispondi
  2. Grazie, grazie ed ancora grazie! Non avete idea di quanto significhino i vostri due video per questo vecchio bacucco e lontano “orfano di TerroirVino 2012”. Confortante vedere e sentire facce e voci familiari e simpatiche. Alettante ed interessante incontrare ed osservare nuove persone, vini (anche la birra!), etichette, opinioni…
    Che dire? Non c’è confronto con l’essere a Genova in carne ed ossa, ma non avendolo potuto fare, mi avete data la “next best thing”.
    Grazie di nuovo e di cuore.

    Rispondi
  3. Bravo davvero Mauro, peccato per le inquadrature strette sul Ronco … :))

    Rispondi
    • non erano strette le inquadrature, ma Ronco largo.

      Rispondi
  4. Vedo che noi liguri siamo ben indietro, non è una news…
    Luk

    Rispondi
  5. E bravo Mauro, che con questi video ci sta dicendo che il lavoro degli evangelist del web nel mondo del vino è appena cominciato…
    😀

    Rispondi
  6. Mi piace Mauro. Anche questa volta ci permetti di guardare al vino con entusiasmo e con l’ “umana” voglia di continuare, di non demordere.

    Rispondi
  7. Bravo Mauro, la tua mano fotografica dà al filmato sempre un qualcosa in più.
    Ormai col montaggio sei un mago.
    Non vedo l’ora di vedere il prossimo….

    Rispondi
  8. Gran bel video. Bello rivedere un po’ di cose che ti sei perso per forza di cose, dal momento che devi stare dietro allo stand.

    Ronco, devi cambiare il titolo a Terroir: l’incontro tra vino, persone, web e la gno##a. 😉

    Rispondi
  9. Come al solito ben fatto e molto suggestivo. Bravissimo ( anche se questa volta non c’ero, ci fossi stata forse ti riusciva un po’ meglio : P). Alla prossima caro Mauro!

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *